Home

LEGGI E ASCOLTA IL VANGELO DEL GIORNO

  • 25 maggio – Giovedì VI Settimana di Pasqua – clicca per leggere tutto…

    + Dal Vangelo secondo Giovanni (16,16-20) In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli: «Un poco e non mi vedrete più; un poco ancora e mi vedrete». Allora alcuni dei suoi discepoli dissero tra loro: «Che cos’è questo che ci dice: “Un poco e non mi vedrete; un poco ancora e mi vedrete”, e: “Io me ne vado al Padre”?».

    0

COMMENTO FRANCESCANO

  • Giovedì 25 maggio – clicca per leggere tutto…

    «La vostra tristezza si cambierà in gioia». Gesù sta preparando i suoi discepoli ad affrontare il momento della sua passione ormai vicina: il sole, Cristo, si oscurerà nel cuore di ogni discepolo per lo sgomento e la persecuzione, dopo la morte cruenta del maestro. Anche la storia della Chiesa è attraversata da un continuo succedersi di momenti tristi e gioiosi.

    0

 RICHIESTE DI PREGHIERA

La preghiera è il cardine della nostra vita, il luogo in cui accogliamo i fratelli e le sorelle, in cui “portiamo” ogni bisogno e ogni desiderio, dove celebriamo ogni ringraziamento e ogni gioia. Continua →

IN EVIDENZA

Puoi trovare materiale utile e aggiornato per pregare e approfondire la tua fede…

I FRUTTI DEL NOSTRO LAVORO

Vivere in povertà ci rende gioiose nell’umile lavoro quotidiano che è innanzitutto dono di Dio. Continua →

  • Tra gli altri doni, che ricevemmo ed ogni giorno riceviamo dal nostro Donatore, il Padre delle misericordie, per i quali dobbiamo maggiormente rendere grazie allo stesso glorioso Padre, c’è la nostra vocazione: e quanto più è grande e perfetta, tanto più a lui siamo obbligate. Perciò l'Apostolo dice: «Conosci la tua vocazione».
    Santa Chiara
  • Altissimo glorioso Dio, illumina le tenebre de lo core mio. Et dame fede dricta, speranza certa e carità perfecta, senno e cognoscemento, Signore, che faccia lo tuo santo e verace comandamento. Amen.
    San Francesco
  • Rapisca, ti prego, o Signore, I'ardente e dolce forza del tuo amore la mente mia da tutte le cose che sono sotto il cielo, perché io muoia per amore dell'amor tuo, come tu ti sei degnato morire per amore dell'amor mio.
  • Altissimu, onnipotente, bon Signore, Tue so' le laude, la gloria e l'honore et onne benedictione. Ad Te solo, Altissimo, se konfane, et nullu homo ène dignu Te mentovare.
    San Francesco
  • Il Signore ti benedica e ti custodisca, mostri a te il suo volto e abbia misericordia di te. Rivolga verso di te il suo sguardo e ti dia pace. Il Signore benedica te.
    San Francesco
  • Siate sempre amanti di Dio, delle vostre anime e di tutte le vostre sorelle, e siate sempre sollecite di osservare quanto avete promesso al Signore. Il Signore sia con voi sempre, e ora voi siate sempre con lui. Amen.
    Santa Chiara