Home

LEGGI E ASCOLTA IL VANGELO DEL GIORNO

  • 28 maggio – Ascensione del Signore – A – clicca per leggere tutto…

    + Dal Vangelo secondo Matteo (28,16-20) In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte che Gesù aveva loro indicato. Quando lo videro, si prostrarono. Essi però dubitarono. Gesù si avvicinò e disse loro: «A me è stato dato ogni potere in cielo e sulla terra. Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del

    0

COMMENTO FRANCESCANO

  • Domenica 28 maggio – clicca per leggere tutto…

    «Ecco io sono con voi tutti i giorni». Signore Gesù, ci mettiamo in cammino con gli undici discepoli che salgono sul monte della Galilea. Lì ci aspetti, per farci partecipi della tua gloria. Riconosciamo la nostra fragilità umana, prostrandoci alla tua presenza. Il nostro cuore, a volte, è incerto nel credere in te. Chi sei, Signore? Rivelati ancora a noi;

    0

 RICHIESTE DI PREGHIERA

La preghiera è il cardine della nostra vita, il luogo in cui accogliamo i fratelli e le sorelle, in cui “portiamo” ogni bisogno e ogni desiderio, dove celebriamo ogni ringraziamento e ogni gioia. Continua →

IN EVIDENZA

Puoi trovare materiale utile e aggiornato per pregare e approfondire la tua fede…

I FRUTTI DEL NOSTRO LAVORO

Vivere in povertà ci rende gioiose nell’umile lavoro quotidiano che è innanzitutto dono di Dio. Continua →

  • Altissimu, onnipotente, bon Signore, Tue so' le laude, la gloria e l'honore et onne benedictione. Ad Te solo, Altissimo, se konfane, et nullu homo ène dignu Te mentovare.
    San Francesco
  • Stringiti alla Sua dolcissima Madre, che generò un figlio tale che i cieli non potevano contenere eppure lei lo raccolse nel piccolo chiostro del suo sacro seno e lo portò nel suo grembo di ragazza.
    Santa Chiara
  • Laudate e benedicete mi' Signore et rengratiate e serviateli cum grande humilitate.
    San Francesco
  • Tra gli altri doni, che ricevemmo ed ogni giorno riceviamo dal nostro Donatore, il Padre delle misericordie, per i quali dobbiamo maggiormente rendere grazie allo stesso glorioso Padre, c’è la nostra vocazione: e quanto più è grande e perfetta, tanto più a lui siamo obbligate. Perciò l'Apostolo dice: «Conosci la tua vocazione».
    Santa Chiara
  • Il Signore ti benedica e ti custodisca, mostri a te il suo volto e abbia misericordia di te. Rivolga verso di te il suo sguardo e ti dia pace. Il Signore benedica te.
    San Francesco
  • Poni la tua mente nello specchio dell’eternità, poni la tua anima nello splendore della gloria, poni il tuo cuore nella figura della divina sostanza e trasformati tutta, attraverso la contemplazione, nell’immagine della sua divinità così che anche tu senta ciò che sentono gli amici gustando la dolcezza nascosta che Dio stesso fin dall’inizio ha riservato ai suoi amanti.
    Santa Chiara