Domenica 24 novembre – clicca per leggere tutto…

tau-san-francesco

 Se siamo salvi, è solo perché il nostro Re non ha salvato se stesso! La sfida lanciata sotto la croce vale per tutta la storia, così come la totale consegna di se stesso che Gesù non smette di operare dalla croce in poi! Questa è l’unica possibilità di cambiamento per noi e per il tempo che viviamo, nelle tante situazioni crucifiggenti che la vita ci riserva; per questo non ha futuro la cultura, oggi così diffusa, che ritiene il pensare a se stessi come l’unico indiscusso comandamento.

Contrastando ogni pressione, specie quella mediatica così subdola e pervasiva, il discepolo di Gesù tiene fisso lo sguardo al Crocifisso per non smarrire la propria identità e il proprio modo di essere.

Può sembrare ingenuo o folle il non salvare se stessi; ma in realtà la follia vera è di quanti ancora urlano quella sfida.

 

Dal Calendario del Patrono d’Italia 2019 – Ed. Biblioteca Francescana – info@bibliotecafrancescana.it