Domenica 29 novembre – clicca per leggere tutto…

tau-san-francescoAncora avvento! Dentro un quadro di vicende che sono ultime ma anche continue, Gesù annuncia ai suoi la liberazione. Il nostro ascolto deve dunque captare soprattutto il suo invito a «stare attenti»: il resto è secondario.
Soprattutto oggi, data la pervasività dei mezzi di comunicazione, si rischia di vivere distratti da una serie impressionante di messaggi che sviano continuamente la mente e il cuore. Il risultato può essere quello di vanificare la presenza del vangelo nella nostra vita; farsi prendere da cose diverse ma non decisive, effimere ma non importanti, sensazionali ma non essenziali, significa appesantire l’esistenza esponendola al fallimento.
Non si tratta, ovviamente, di vivere fuori dal nostro mondo, ma di esserci con quella diversità cristiana che vede ben altro, ben oltre e ben di più: l’incontro con Lui!

Dal Calendario del Patrono d’Italia 2015 – Ed. Biblioteca Francescana – info@bibliotecafrancescana.it