Monastero di Bienno

Le nostre fraternità

Monastero di Bienno

Ubicazione e breve storia

Il Monastero è stato inaugurato dal vescovo mons. Bruno Foresti l’8 ottobre 1988, ma questo è solo l’ultimo atto di una lunga storia. Infatti sin dal 1620 una famiglia di Bienno destinò un terreno con edifici e una rendita allo scopo di realizzare un desiderio, da lungo tempo vivo in Valle Camonica: l’erezione di un monastero, la cui fondazione doveva essere affidata alle Clarisse. L’iniziativa però non ebbe seguito e l’intero progetto cadde nell’oblio. Solo verso la fine degli anni settanta (del ‘900) la Chiesa locale maturò il desiderio di avere in Valle Camonica un monastero di vita contemplativa. Sarebbe stato eretto nei pressi dell’Eremo dei ss. Pietro e Paolo, casa diocesana di spiritualità, costruita sulle rovine di un antico convento francescano. L’idea fu approvata e caldamente sostenuta dal vescovo mons. Luigi Morstabilini che, nel 1982 si rivolse alle Clarisse di Lovere chiedendo loro la disponibilità per questa fondazione. Dopo attenta riflessione la comunità diede la sua adesione al progetto, che si compì sei anni dopo, con l’arrivo a Bienno delle prime cinque sorelle.

Bienno arcobaleno
bienno chiesa int

La nostra vita

“La forma di vita dell’Ordine delle sorelle povere, istituita dal beato Francesco, è questa:

osservare il santo Vangelo del Signore nostro Gesù Cristo, vivendo in obbedienza, senza nulla di proprio e in castità” (dalla Regola).

Questa forma di vita si realizza in clausura, espressione visibile del vincolo d’amore esclusivo e libero con cui le sorelle si offrono a Dio solo. Una vita umile e nascosta, intessuta di preghiera e fraternità, di lavoro e di accoglienza. In semplicità e letizia imparano a vivere il primato assoluto di Dio e il comandamento nuovo dell’amore.

Bienno giardino-casa
bienno monastero ext

Accoglienza e ospitalità

bienno monastero int

Il monastero dispone di due stanze per l’accoglienza di giovani che vogliono condividere la nostra preghiera e mettersi in ascolto del Signore. La presenza dell’Eremo dei ss. Pietro e Paolo, a pochi metri di distanza, favorisce la permanenza di altre persone, che possono poi partecipare alle celebrazioni del monastero. Come sorelle offriamo la disponibilità per l’ascolto e il confronto.

Prodotti e manufatti

“Le sorelle alle quali il Signore ha dato la grazia di lavorare, dopo l’ora terza lavorino con fedeltà e devozione e di un lavoro che sia decoroso e di comune utilità, in modo tale che, bandito l’ozio, nemico dell’anima, non estinguano lo spirito della santa orazione e devozione, al quale tutte le altre cose temporali devono servire” (dalla Regola).

– riproduzioni di icone con stampe incollate su tavole di legno con cornici lavorate a mano
– inamidatura di corporali
– Gesù bambino di gesso
– calligrafia: biglietti, partecipazioni, diplomi, ecc.
– sbobinature
– corone del rosario
– pirografia
– traduzioni

Orario della preghiera

Giorni feriali
Ore 6 meditazione
ore 6,40 Lodi
ore 7 S. Messa
ore 7,45 Ora Terza
ore 8,35 Ufficio delle Letture
ore 12,10 Ora Sesta
ore 15 Ora Nona
ore 17,30 Vespri e Meditazione

Domenica
ore 6,30 Lodi
ore 7,30 S. Messa
ore 9,20 Ora Terza e Adorazione eucaristica
ore 11,45 Ora sesta
ore 15 Ora Nona
ore 17,45 Vespri e Meditazione

Altre celebrazioni

Nei tempi di Avvento e Quaresima:
– Sabato alle ore 20,30 celebrazione vigiliare dell’Ufficio delle letture.

In Quaresima:
– Tutti i mercoledì dalle ore 6 celebrazione dell’Ufficio delle letture e delle Lodi, proposta dalla nostra zona pastorale
– 3 ottobre ore 20,30 Ufficio delle letture e memoria della morte di san Francesco
– 10 Agosto ore 20,30 Ufficio delle letture e memoria della morte di santa Chiara
– Veglia di Pentecoste ore 20,30

Contatti

Monastero s. Chiara
Via san Pietro
25040 Bienno (BS)
Tel. 0364.406706
clarisse.bienno@gmail.com