Lunedì 11 novembre – clicca per leggere tutto…

tau-san-francescoCi sorprende e, forse, un po’ ci turba, il realismo di Gesù sull’inevitabilità degli scandali. Di fatto non possiamo aspettarci un mondo diverso, poiché il cuore dell’uomo, anche quando tende al bene, resta inclinato al male e facilmente vi cade. La diversità può e deve essere, piuttosto, quella del modo di far fronte al manifestarsi del male, proprio quando si manifesta dentro la comunità cristiana.

Lo stile evangelico comporta la doverosa possibilità del rimprovero finalizzato alla correzione fraterna e, soprattutto, del pentimento. L’obiettivo è recuperare il fratello!

Ci vuole davvero tanta fede in Dio e nell’altro per ridare sempre la possibilità di ripartire; ma è esattamente quello che accade anche a noi, ogni volta che commettiamo una colpa: se ci pentiamo, siamo perdonati senza limiti dal Signore! Purché il pentimento sia sincero.

Dal Calendario del Patrono d’Italia 2019 – Ed. Biblioteca Francescana – info@bibliotecafrancescana.it