Lunedì 25 novembre – clicca per leggere tutto…

Come è diverso il gesto della povera vedova che offre i due spiccioli, da quello dei ricchi che gettano offerte abbondanti!

Per questi ultimi l’offerta non cambiava nulla nella loro vita, se non l’aggiungervi un’esibizione di prodigalità comunque ben calcolata. Nell’esigua offerta della vedova, invece, Gesù coglie la consegna di tutta se stessa, senza calcoli né riserve. In altre parole, in quel gesto la donna getta se stessa, si affida incondizionatamente, osa con una fede che potrebbe essere anche ritenuta da incosciente.

Siamo davanti ad una pagina che ci sfida ad andare oltre l’apparenza per avere uno sguardo simile a quello di Gesù, che coglie la realtà ben oltre quel che sembra. Una pagina che ci provoca in una capacità di affidamento dalla quale nessuno, indipendentemente dai beni di cui dispone, può ritenersi esonerato.

Dal Calendario del Patrono d’Italia 2019 – Ed. Biblioteca Francescana – info@bibliotecafrancescana.it