Martedì 12 febbraio – clicca per leggere tutto…

tau-san-francesco

Abbiamo ascoltato i rimproveri taglienti che il nostro Maestro ha indirizzato a quei saccenti giunti da Gerusalemme che ci accusavano di essere trasgressori della legge perché non avevamo fatto le abluzioni rituali prima del pasto. Li ha bollati come ipocriti, meticolosi nell’osservare dettagli esteriori ma perdendo di vista ciò che è più importante, chiusi nella loro presunzione di farsi giusti da sé e giudici dei comportamenti altrui. Ha ricordato come la vera offerta a Dio non è mai contro l’uomo, ma per l’uomo, amato da Dio. Dopo questa veemente filippica, abbiamo continuato a mangiare il nostro pane in pace, ma anche consapevoli che pure noi possiamo essere come loro se ci dimentichiamo che solo la grazia di Gesù ci rende giusti e solo per grazia possiamo agire bene verso il prossimo.

Dal Calendario del Patrono d’Italia 2019 – Ed. Biblioteca Francescana – info@bibliotecafrancescana.it