Martedì 12 giugno – clicca per leggere tutto…

tau-san-francesco

«La nostra paura più profonda non è di essere inadeguati, ma di essere potenti ogni oltre limite. È la nostra luce, non la nostra ombra, a spaventarci di più. Siamo figli di Dio. Siamo nati per rendere manifesta la gloria di Dio che è in noi. E quando permettiamo alla nostra luce di risplendere, inconsapevolmente diamo agli altri la possibilità di fare lo stesso».

Queste parole di Nelson Mandela sono il migliore commento al vangelo di oggi, con la chiamata ad essere sale e luce del mondo. Si tratta di affidarsi alla parola che ci chiama ad uscire da noi stessi per entrare nelle vie di Dio, non lasciandoci bloccare dai nostri limiti e dalla misura delle nostre possibilità, ma confidando, come la vedova di Sarepta, in Dio, che può moltiplicare quel poco che siamo e che abbiamo.

Dal Calendario del Patrono d’Italia 2018 – Ed. Biblioteca Francescana – info@bibliotecafrancescana.it