Ottobre missionario straordinario 2019: spunti per la riflessione e materiale per l’animazione

mesems«Battezzati e inviati»: è questo lo slogan per la Giornata missionaria mondiale 2019 e per il Mese missionario straordinario, fortemente voluto da Papa Francesco: «Per rinnovare l’ardore e la passione, motore spirituale dell’attività apostolica di innumerevoli santi e martiri missionari, ho accolto con molto favore la vostra proposta, elaborata assieme alla Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli, di indire un tempo straordinario di preghiera e riflessione sulla missio ad gentes. Chiederò a tutta la Chiesa di dedicare il mese di ottobre dell’anno 2019 a questa finalità, perché in quell’anno celebreremo il centenario della Lettera Apostolica Maximum illud, del Papa Benedetto XV» (Discorso del Santo Padre ai partecipanti all’Assemblea delle Pontificie Opere Missionarie – 3 giugno 2017).

La Fondazione Missio, organismo pastorale della Cei, suggerisce questo tema per il mese di ottobre e tutto l’anno pastorale 2019-2020, alle comunità diocesane, unitamente alle tematiche relative al Sinodo panamazzonico che si celebrerà sempre nel mese di ottobre 2019.

Di seguito gli spunti di riflessione sul tema «Battezzati e inviati» e il materiale per l’animazione delle parrocchie e delle diocesi, con l’invito ad una attenzione particolare alla Giornata missionaria mondiale del 20 ottobre 2019, giunta al 93° anno dalla sua istituzione.

SPUNTI DI RIFLESSIONE SUL TEMA “Battezzati e inviati”

MATERIALE PER L’ANIMAZIONE DELL’OTTOBRE MISSIONARIO

VIDEO “Battezzati e inviati” PER L’ANIMAZIONE DELLA GIORNATA MISSIONARIA MONDIALE

L’ANIMATORE MISSIONARIO 2-3/2019

CAMPAGNA SOCIAL #ChiAmaVa

OTTOBRE MISSIONARIO PER I GIOVANI

OTTOBRE MISSIONARIO PER I RAGAZZI

EVENTI UFFICIALI PER IL MESE MISSIONARIO STRAORDINARIO

cq5dam.web.1280.1280

Il logo del Mese Missionario Straordinario Ottobre 2019

Una Croce missionaria i cui colori tradizionali richiamano i cinque continenti: è questo Il logo del Mese Missionario Straordinario Ottobre 2019. La Croce è lo strumento e il segno efficace della comunione tra Dio e gli uomini per l’universalità della nostra missione: è luminosa, piena di colore, segno della vittoria e della risurrezione. Il mondo è trasparente, perché l’azione di evangelizzazione non ha barriere né confini: è frutto dello Spirito Santo. La carità cristiana e il mondo trasfigurato nello Spirito superano le distanze e aprono lo sguardo della nostra mente e del nostro cuore. Le parole Battezzati e Inviati, che accompagnano l’immagine, indicano i due elementi caratteristici di ogni cristiano: il battesimo e l’annuncio.

I colori del logo del Mese Missionario Straordinario Ottobre 2019

I colori della Croce sono quelli tradizionalmente attribuiti ai cinque continenti: il rosso per l’America, il verde per l’Africa, il bianco per l’Europa, il giallo per l’Asia e il blu per l’Oceania. Il rosso richiama il sangue dei martiri del continente americano, semi per una vita nuova nella fede cristiana. Il verde è il colore della vita e simboleggia la crescita, la fecondità, la giovinezza e la vitalità; il verde è inoltre il colore della speranza, una delle tre virtù teologali. Il bianco è simbolo della gioia, inizio di vita nuova in Cristo: è la sfida per una vecchia Europa, affinché sia capace di riappropriarsi della forza evangelizzatrice che l’ha generata grazie a tante Chiese e tanti santi. Il giallo è colore di luce, che si alimenta di luce invocando la vera Luce. Il blu è il colore dell’acqua della vita che ci disseta e ci ristora lungo il cammino verso Dio; è il colore del nostro cielo, segno della dimora di Dio con noi uomini.