Sabato 12 ottobre – clicca per leggere tutto…

tau-san-francesco

C’è una beatitudine offerta qui e ora a noi, discepoli che anche oggi ci mettiamo in ascolto della parola e proviamo a custodirla nel cuore, incarnandola in frutti d’amore.

Per noi, che non abbiamo mai incontrato Gesù nella carne, ma possiamo vedere e credere nella fede il Verbo della vita, per noi è la promessa di gioia vera.

«Come dunque la gloriosa Vergine lo portò materialmente, così anche noi seguendo le sue orme, specialmente quelle dell’umiltà e della povertà, senza dubbio lo possiamo sempre portare spiritualmente nel nostro corpo» (S. Chiara).

Lungo il nostro cammino di credenti, che tante volte dubitiamo di essere realmente dimora del Padre e del Figlio, ci accompagni Maria, la Madre del Signore, la donna beata «perché ha creduto all’adempimento della parola del Signore» (Lc 1, 45).

Dal Calendario del Patrono d’Italia 2019 – Ed. Biblioteca Francescana – info@bibliotecafrancescana.it