Sabato 14 aprile – clicca per leggere tutto…

tau-san-francescoSe il miracolo del pane, compiuto da Gesù e destinato a quanti lo seguivano, aveva lo scopo di rivelare Gesù quale messia e profeta, il segno del Signore che cammina sulle acque è destinato ai soli discepoli.

Anche i discepoli, come la folla dopo la moltiplicazione dei pani, avevano acclamato Gesù re terreno, ma la loro speranza era rimasta delusa. Ora scendono al lago e, sconsolati, dirigono la barca verso Cafarnao per ritornare al proprio lavoro. Scelgono la strada dei loro piccoli progetti umani. Ma ecco, nel momento della tempesta «videro Gesù camminare sul mare e avvicinarsi alla barca ed ebbero paura».

Il confronto con la sua persona, che in precedenza li aveva arricchiti di vita, costituisce per loro un esame di coscienza e la possibilità di una conoscenza più profonda di Gesù.

Dal Calendario del Patrono d’Italia 2016 – Ed. Biblioteca Francescana – info@bibliotecafrancescana.it