Sabato 15 giugno – clicca per leggere tutto…

tau-san-francescoQuale enorme valore ha la parola! Se quella del Signore creò l’universo, salva ogni creatura, sostiene il mondo nei secoli fino alla sua pienezza, quella dell’uomo partecipa, in Dio, della stessa potenza.

Le parole umane possono distruggere ed edificare, dire il bene e sostenere, dire il male e uccidere. Quale responsabilità! E quale bisogno di tornare sempre ad imparare parole buone che possano collaborare con l’opera e l’amore di Dio!

Ma per imparare occorre chiedere, dialogare, pregare con l’autore della parola, lasciarci plasmare nei sentimenti: confidenza, gratitudine, stupore nel riconoscerci creature amate e redente. La parola della preghiera è adempimento del progetto di Dio in cielo e sulla terra.

Dal Calendario del Patrono d’Italia 2019 – Ed. Biblioteca Francescana – info@bibliotecafrancescana.it