Giovedì 23 Marzo – clicca per leggere tutto…

tau-san-francesco

Gesù sta scacciando un demonio che era muto. «Uscito il demonio, il muto cominciò a parlare e le folle furono prese da stupore». Ecco però l’accusa: egli scaccia i demoni per mezzo del capo dei demoni!

Gesù conosce le intenzioni dei suoi interlocutori, tuttavia risponde con pazienza e chiarezza e, a partire dalla loro stoltezza, annuncia la prossimità del regno di Dio. Come può stare in piedi il regno di Beelzebul se egli è diviso in se stesso? «Se invece io scaccio i demoni con il dito di Dio, allora è giunto a voi il regno di Dio».

Spesso, di fronte alla luce e alle opere di Dio, induriamo il cuore e rimaniamo ciechi. Abbiamo bisogno di salvezza: solo Gesù può liberarci dalle tenebre del peccato e trasferirci nel suo regno come figli che il padre ama.

Dal Calendario del Patrono d’Italia 2017 – Ed. Biblioteca Francescana – info@bibliotecafrancescana.it