Lunedì 6 febbraio – clicca per leggere tutto…

tau-san-francesco

Sceglie di lasciarsi toccare, il Signore. Toccato dai primi vestiti che ne hanno fasciato la carne. Portato al tempio dai genitori, preso tra le braccia di Simeone. Premuto dalla folla. Toccato dalla donna che perde sangue, dai malati. Avvolto nelle mani, volto, capelli, lacrime, profumo della peccatrice. Toccato dal discepolo amato alla cena. Baciato da Giuda. Afferrato per essere arrestato. Sputato, incoronato, inchiodato. Attraversato nel costato dalla mano di Tommaso.

Contatti che dicono urgenza di senso. Attraverso i sensi il Figlio annulla la distanza, si lascia toccare dalla vita. Si compromette, si contagia. Rivelando l’uomo come mistero toccante, degno di essere abbracciato, bisognoso di essere guarito, risuscitato.

E io? Quanto sento che tocca a me? Quanto mi lascio toccare?

Dal Calendario del Patrono d’Italia 2017 – Ed. Biblioteca Francescana – info@bibliotecafrancescana.it