Spunti di riflessione per la Novena di santa Chiara – 6 agosto: La fraternità

Martedì 6 agosto 2019

La fraternità

Ho scelto il tema della fraternità perché innanzitutto Chiara ha donato la sua vita a Dio dentro la fraternità, e poi perché oggi credo sia urgente per tutta l’umanità ritornare al valore della fraternità.

San Luca evangelista nella sua seconda opera, gli Atti degli apostoli ci racconta gli inizi della prima comunità cristiana: “Tutti i credenti stavano insieme e avevano ogni cosa in comune; ogni giorno erano perseveranti insieme nel tempio e, spezzando il pane nelle case, prendevano cibo con letizia e semplicità di cuore, lodando Dio e godendo il favore di tutto il popolo”. (At 2,44-47)

Santa Chiara nel Testamento esorta così le sue sorelle: “Ammonisco ed esorto nel Signore Gesù Cristo tutte le mie sorelle che sono e che verranno che si studino sempre di imitare la via della santa semplicità, dell’umiltà e della povertà ed anche l’onestà del loro santo tenore di vita”. E continua: “E amandovi a vicenda nell’amore di Cristo, quell’amore che avete nel cuore, dimostratelo al di fuori con le opere”. (FF 2845.2847)

Chiara quindi ci richiama alla semplicità evangelica delle origini cristiane e all’amore che abbiamo nell’intimo, frutto di una relazione appassionata e gioiosa con Dio.

Termino con l’invito di papa Francesco che ho preso dalla Evangelii Gaudium: “Ai cristiani di tutte le comunità del mondo desidero chiedere specialmente una testimonianza di comunione fraterna che diventi attraente e luminosa. Non lasciamoci rubare l’ideale dell’amore fraterno.” (EG 99)

A cura delle sorelle di Lovere