Tutto fiorisce da un incontro…

“Tutto fiorisce da un incontro”

Esperienza estiva al Monastero di Lovere

Sono passati quasi tre mesi, ma il ricordo è ancora intenso, custodito dentro il cuore. È sempre difficile rendere a parole la bellezza che si respira, vive e contempla dentro una realtà. Non ci sono mai le parole adatte per descriverla a pieno e nelle sue mille sfaccettature, così come non è facile spiegare a parole un cuore pieno di gioia e commozione. Proverò lo stesso, nel mio piccolo, a raccontare quello che sei giorni in monastero mi hanno lasciato nel profondo. Sono stati giorni di cura, attenzione, e ascolto sincero; nei quali il silenzio e l’amore fraterno legavano a sé tutta la bellezza presente in quel luogo e facevano da sfondo a una verità sincera.

Una testimonianza viva di un donarsi totalmente al Signore, di una gioia che genera gioia, di un affidarsi confidenti e liete nelle Sue mani. La testimonianza di una vita che non è chiusa dentro le mura di un monastero ma che si apre verso gli altri come un abbraccio totalizzante, di una vita piena perché alla base c’è la consapevolezza che esiste una bellezza disarmante da continuare a ricercare e davanti alla quale ringraziare e benedire il Signore. Una realtà bella perché totalmente impregnata del Suo Amore.

Una vocazione all’amore forte, fortissima, ma soprattutto autentica. In questa particolare vocazione, e in tutte le altre non c’è mai la logica della solitudine e della chiusura. Perché tutto si apre, tutto parte da una relazione e prima ancora da un incontro. Un incontro che avviene in tantissimi modi diversi ma che è sempre lo stesso vero incontro d’Amore, un tocco alla parte più profonda e fragile di noi stessi. Un incontro dal quale non si torna indietro. Una vocazione, che parte da questo forte incontro e dalla preziosa relazione personale e unica con Dio, ma che si apre, come rami di un albero, nella relazione con le altre sorelle in una dimensione quotidiana di custodia, contemplazione, fiducia, silenzio e preghiera.

Un sguardo d’Amore che fa fiorire il cuore, che lo riempie in pienezza e che accoglie tutte le nostre più fragili insicurezze.

“Con tutta te stessa ama colui che per amor tuo

tutto a te si è donato: amalo con tutto il cuor”

Camilla

DSC01562