Venerdì 10 agosto – clicca per leggere tutto…

tau-san-francesco

Il discepolo di Cristo è chiamato a farsi grano per il mondo, seme gravido di vita, disposto come il suo maestro a cadere in terra e a morire per produrre molto frutto.

Il discepolo di Cristo è chiamato a seminare se stesso con larghezza e con gioia, perché il Padre possa raccogliere con la stessa larghezza il frutto del regno in mezzo ai suoi figli. Seguendo il suo maestro, è chiamato a odiare la propria vita, ossia a non anteporre nulla alle esigenze del vangelo, imparando da lui la logica dell’amore che si dona senza misura e senza calcolo, fino alle estreme conseguenze.

San Lorenzo, diacono della chiesa di Roma, ucciso per la sua dedizione coraggiosa ai poveri, ne è un limpido esempio.

Dal Calendario del Patrono d’Italia 2018 – Ed. Biblioteca Francescana – info@bibliotecafrancescana.it